Archivi tag: normanni

Catalogo: “I Templari, il Regnum Siciliae e la Terra Santa”

Sarà disponibile a metà aprile il libro

I Templari, il Regnum Siciliae e la Terra Santa
tra normanni, svevi e angioini (secc. XII-XIV)

di Cristian Guzzo

– cm 17×24 – pp. 160 – ill. b/n – euro 14,00 –

Il moltiplicarsi degli studi sui templari, e le recenti acquisizioni della storiografia, ci hanno consegnato una consistente messe di informazioni sugli insediamenti dell’Ordine rosso-crociato nel Mezzogiorno d’Italia. Questi approfondimenti altro non sono se non un’appendice necessaria per un più ampio processo di ricostruzione della storia del Tempio, che negli ultimi quarant’anni ha visto, quali illustri protagonisti, Marie Luise Bulst-Thiele, Alan Forey, Alain Demurger e Malcolm Barber. A tali capostipiti della ricerca templare si sono aggiunti giovani e validi studiosi, i cui lavori hanno contribuito in maniera determinante a derubricare le vicende di un Ordine che, a dispetto della sua breve vita, sembra aver lasciato un marchio indelebile nell’inconscio collettivo dell’Europa. La storia dei templari è ancor oggi capace di suscitare l’interesse non solo degli addetti ai lavori, ma anche di schiere di appassionati, il cui approccio al ‘meraviglioso’ ha contribuito in modo decisivo alla fortuna editoriale, ma non solo, della Militia Dei.
Il presente testo si propone di analizzare, basandosi sulle più recenti ricerche, la presenza dei templari nel sud della Penisola, alla luce dei suoi rapporti con la Terra Santa crociata. Analisi che non poteva naturalmente prescindere dall’approfondire le relazioni, talora conflittuali, talaltra di piena convergenza politica, intercorse fra l’istituto rosso-crociato e le dinastie insediatesi nel Regnum Siciliae, dai normanni fino ad arrivare agli angioini.

Cristian Guzzo (Torino 1971) è socio ordinario della “Società di Storia Patria per la Puglia” e della “Società Italiana degli Storici Medievisti”, che riunisce studiosi della storia e della civiltà del Medioevo. Si occupa da più di vent’anni di studi di oplologia medievale e ha pubblicato numerosi saggi scientifici in Italia e all’estero dedicati alla guerra nell’Età di Mezzo, con particolare attenzione per la storia militare dei normanni nel Mezzogiorno d’Italia, e per le vicende degli istituti monastico-cavallereschi, nell’economia della Terra Santa crociata.
Per le Edizioni Penne & Papiri ha curato la collana “Deus Vult – miscellanea di studi sugli Ordini monastico-militari” (vol. I, anno 2011vol. II, anno 2012); ha collaborato anche al testo de “I templari nell’Italia centro-meridionale” e pubblicato L’arrivo dei Normanni nel Mezzogiorno d’Italia – tra fonti d’epoca e storiografia moderna (2015).


 

Catalogo: “L’arrivo dei Normanni nel Meridione d’Italia”

Normanni

L’ARRIVO DEI NORMANNI NEL MERIDIONE D’ITALIA
“tra fonti d’epoca e storiografia moderna”
Cristian Guzzo
cm 17×24 – pp. 64 – euro 9,00

btn_cart_LG

È opinione generalmente accettata che i primi Normanni giunsero nel Meridione d’Italia in qualità di mercenari al servizio delle armate bizantine, impegnate, alla metà del secolo XI, nella riconquista della Sicilia. Tali Normanni furono descritti come cavalieri pesantemente armati che combattevano in ranghi serrati, per un ingaggio relativamente elevato. È tuttavia acclarato che non tutti gli uomini coinvolti nella successiva conquista normanna del sud Italia e della Sicilia fossero Normanni dalla Normandia, nel Nord della Francia. Le loro fila, infatti, finirono per includere, tra gli altri, fiamminghi, bretoni, uomini del Poitou ed Angioini. Naturalmente, la realtà delle conquiste normanne in Italia era di gran lunga più complessa di quanto si possa immaginare, mentre i primi anni della presenza normanna restano una questione oggetto di dibattito fra gli studiosi. […]

Il contributo di Cristian Guzzo relativo ai primi anni della conquista normanna del Sud Italia è quindi di notevole importanza. Questo perché, senza una piena comprensione di come tali uomini del nord iniziarono a ritagliarsi un posto in una parte notevolmente complessa d’Europa la storia della successiva dominazione normanna dell’ Italia meridionale e della Sicilia non sarebbe di per sé comprensibile.

Cristian Guzzo (Torino 1971) è socio ordinario della Società di Storia Patria per la Puglia ed è stato, fra il 2011 ed il 2012, curatore e membro del comitato scientifico della rivista “Deus Vult, miscellanea sugli Ordini militari”, pubblicato per la Penne e Papiri. Si occupa da circa vent’anni di studi di oplologia medievale ed ha pubblicato numerosi saggi scientifici, in Italia e all’estero, dedicati alla guerra dell’Età di Mezzo, con particolare attenzione per la storia militare dei Normanni nel Mezzogiorno d’Italia e per le vicende degli istituti monastico-cavallereschi, nell’economia della Terra Santa crociata. Fra i suoi titoli ricordiamo “Templari in Sicilia” (Genova 2003) e “L’esercito normanno nel Meridione d’Italia” (2013).