Archivi categoria: Templari

Catalogo: “I Templari, il Regnum Siciliae e la Terra Santa”

Sarà disponibile a metà aprile il libro

I Templari, il Regnum Siciliae e la Terra Santa
tra normanni, svevi e angioini (secc. XII-XIV)

di Cristian Guzzo

– cm 17×24 – pp. 160 – ill. b/n – euro 14,00 –

Il moltiplicarsi degli studi sui templari, e le recenti acquisizioni della storiografia, ci hanno consegnato una consistente messe di informazioni sugli insediamenti dell’Ordine rosso-crociato nel Mezzogiorno d’Italia. Questi approfondimenti altro non sono se non un’appendice necessaria per un più ampio processo di ricostruzione della storia del Tempio, che negli ultimi quarant’anni ha visto, quali illustri protagonisti, Marie Luise Bulst-Thiele, Alan Forey, Alain Demurger e Malcolm Barber. A tali capostipiti della ricerca templare si sono aggiunti giovani e validi studiosi, i cui lavori hanno contribuito in maniera determinante a derubricare le vicende di un Ordine che, a dispetto della sua breve vita, sembra aver lasciato un marchio indelebile nell’inconscio collettivo dell’Europa. La storia dei templari è ancor oggi capace di suscitare l’interesse non solo degli addetti ai lavori, ma anche di schiere di appassionati, il cui approccio al ‘meraviglioso’ ha contribuito in modo decisivo alla fortuna editoriale, ma non solo, della Militia Dei.
Il presente testo si propone di analizzare, basandosi sulle più recenti ricerche, la presenza dei templari nel sud della Penisola, alla luce dei suoi rapporti con la Terra Santa crociata. Analisi che non poteva naturalmente prescindere dall’approfondire le relazioni, talora conflittuali, talaltra di piena convergenza politica, intercorse fra l’istituto rosso-crociato e le dinastie insediatesi nel Regnum Siciliae, dai normanni fino ad arrivare agli angioini.

Cristian Guzzo (Torino 1971) è socio ordinario della “Società di Storia Patria per la Puglia” e della “Società Italiana degli Storici Medievisti”, che riunisce studiosi della storia e della civiltà del Medioevo. Si occupa da più di vent’anni di studi di oplologia medievale e ha pubblicato numerosi saggi scientifici in Italia e all’estero dedicati alla guerra nell’Età di Mezzo, con particolare attenzione per la storia militare dei normanni nel Mezzogiorno d’Italia, e per le vicende degli istituti monastico-cavallereschi, nell’economia della Terra Santa crociata.
Per le Edizioni Penne & Papiri ha curato la collana “Deus Vult – miscellanea di studi sugli Ordini monastico-militari” (vol. I, anno 2011vol. II, anno 2012); ha collaborato anche al testo de “I templari nell’Italia centro-meridionale” e pubblicato L’arrivo dei Normanni nel Mezzogiorno d’Italia – tra fonti d’epoca e storiografia moderna (2015).


 

Annunci

In uscita gli atti del XXXV Convegno di Ricerche Templari

A fine febbraio sarà disponibile il volume degli atti relativi al XXXV Convegno di Ricerche Templari svoltosi il 23 settembre scorso a Roma.

Queste le relazioni presenti:
– Loredana Imperio: “Il culto di San Tommaso Becket nell’Ordine del Tempio”.
– Sergio Sammarco: “Sui possedimenti dei Templari a Roma”.
– Enzo Valentini: “I templari e i cavalli, secondo la Regola del Tempio”.
– Giovanni Pascale: “Vigne templari in Calabria”.
– Fernando Lanzi: “La devozione alla Madonna e ai santi nell’Ordine del Tempio: nuove acquisizioni (Francia, Spagna, Italia, Inghilterra, Scozia)”.
– Fabio Serafini: “Il ruolo di templari e giovanniti nella lotta all’eresia catara”.
– Giampiero Bagni: “La sepoltura del maestro generale Arnau de Torroja: fonti e analisi scientifiche”.
– Vito Ricci: “Strategie insediative e patrimonio fondiario dei templari in Capitanata, durante il regno normanno-svevo”.
– Nicola Pezzella: “L’immagine e il mito dei templari in Messico e in America Latina. Fonti e testimonianze”.
– Luciano Fortunato Sciandra: Considerazioni sul Templarismo”.
– Fabio Serafini: “Falsi e inesattezze nella ricerca templare”.

Disponibili gli Atti del 34° Convegno di Ricerche Templari

Atti 34° Convegno LR
ATTI XXXIV CONVEGNO – Nizza Monferrato 2016
a cura della LARTI – Libera Associazione Ricercatori Templari Italiani
cm 14 x 21 – pp. 136 – ill. b/n – euro 11,00

ACQUISTA ONLINE


Relazioni contenute nel volume:
– Loredana Imperio: “Due controversi maestri del Tempio: Philippe de Nablus e Odon de Saint Amand”.
– Fernando Lanzi: “La devozione nell’Ordine del Tempio”.
– Giampiero Bagni: “Lo scavo archeologico di Santa Maria del Tempio a Bologna: primi risultati”.
– Vito Ricci: “Presenza templare in Dalmazia”.
– Fabio Serafini: “La bolla papale “Dura nimis est” sull’eventuale fusione degli Ordini templare e giovannita”.
– Sergio Sammarco: “Un documento cistercense riguardante i Templari portoghesi”.
– Fabio Serafini: “Falsi e inesattezze nella ricerca templare”.

“L’Ordine del Tempio a Bologna e Modena”, di Evelin Leva, tra i finalisti al Buk Festival

11701035_10206811928607113_4877364021101065624_n

Il libro di Evelin Leva, “L’Ordine del Tempio a Bologna è Modena”, è tra i finalisti della prima edizione del Premio letterario, al Buk Festival di Modena.

Come specificato sul sito dell’evento, «la cerimonia di premiazione si terrà in occasione di Buk Festival della piccola e media editoria sabato 18 febbraio alle ore 21.00 presso l’Auditorium Marco Biagi – Largo Marco Biagi n. 10 Modena».
finalisti_sito

“L’Ordine del Tempio a Bologna e Modena” sul bollettino del Centro Studi sull’Alto Medioevo di Spoleto

11701035_10206811928607113_4877364021101065624_n

La nostra pubblicazione “L’Ordine del Tempio a Bologna e Modena”, di Evelin Leva, è stata segnalata sul periodico “Studi Medievali”, bollettino del C.I.S.A.M. (Centro Italiano Studi sull’Alto Medioevo di Spoleto).

logo

notizie-ii-2016-01

notizie-ii-2016-66

notizie-ii-2016-67

Catalogo: “Respice Arcanum – Il Papa”

Il Papa - copertina2

“Respice Arcanum – Il Papa”
romanzo storico di Barbara Frale
cm 14×21 – pp. 312 – euro 13,50

btn_cart_LG

Si tratta del primo di una saga medievale che narra, in forma di romanzo, la vera storia dello scontro tra Bonifacio VIII e il re di Francia Filippo il Bello, oltre al processo contro l’Ordine dei Templari.

«Roma, anno 1301.
Arnaldo da Villanova, celebre medico e alchimista, ha una visione tremenda: presto scoppierà una guerra tra papa Bonifacio VIII e il re di Francia Filippo IV il Bello, dalla quale verranno gravi disgrazie per la Chiesa.
Covando rancore verso il re che voleva condannarlo come stregone, Arnaldo concepisce una temibile vendetta: compone un Rebis, potentissima figura alchemica che dovrà infliggere al crudele sovrano cocenti dolori, e frenare così la sua aggressione contro la Chiesa.
Dopo aver nascosto l’Arcano dentro un prezioso monile, l’alchimista lo consegna a Maddalena Caetani, giovane nipote del papa fidanzata a un nobile francese: sarà lei, l’inconsapevole strumento attraverso il quale il sortilegio giungerà a Parigi, dove compirà la vendetta sul re.
Ma le forze dell’Invisibile sono difficili da governare, e persino un grande sapiente come Arnaldo da Villanova deve fare i conti con l’imprevedibile: Crescenzio Caetani, fratello della ragazza, scopre nel medico papale un’intenzione recondita e disonesta, perciò gli impedisce di completare la sua opera.
Il destino è segnato.
L’Arcano sembra prendere vita propria, e trascina lungo le sue rotte imperscrutabili la vita di quanti sono ad esso legati».

Penne & Papiri a “Medioevo di Carta”

medioevo di carta 03

Lo stand di Penne & Papiri a “Medioevo di Carta” 2015

Anche quest’anno, come per il 2015, Penne & Papiri parteciperà a “Medioevo di Carta”, la fiera del libro dedicata alle case editrici specializzate nella storia medievale.

La manifestazione si terrà a Gubbio, dal 4 al 9 ottobre, all’interno del Festival del Medioevo, giunto quest’anno alla sua seconda edizione.

Nella galleria fotografica alcune immagini della fiera dello scorso anno:

Questo slideshow richiede JavaScript.